Azzardo e dipendenze, tre interviste e il Paradiso di Kreuzberg

Facebook
Twitter

I numeri del gioco d’azzardo in Italia sono impressionanti. Secondo le stime del Censis 23 milioni di italiani adulti giocano almeno una volta all’anno muovendo una quantità di soldi impressionante: oltre 149 miliardi di euro. E un milione e mezzo di italiani soffrono di una vera e propria dipendenza. Ma l’aspetto ancora più preoccupante, ed è quello sul quale ci soffermiamo nella nostra inchiesta di copertina, è che questa dipendenza sta colpendo una nuova e più fragile categoria: i minori. La metà degli studenti italiani, infatti, afferma di aver giocato almeno una volta e il 42% nel corso dell’anno. Quasi l’11% ha un profilo considerato a rischio e il 6% problematico. Colpa del gioco online, che permette di bypassare ogni controllo creando semplicemente dei profili falsi. Nel giornale trovate come sempre tante altre storie che arrivano da ogni angolo d’Italia. Nel numero che state per leggere trovate anche tre interviste. Alessandro Bergonzoni, mago delle parole, ci spiega il termine congiungivite; con Gherardo Colombo riscopriamo la parola dovere che ci permette di sentirci liberi; con  Franco Arminio, poeta e paesologo, torniamo invece sul valore dei borghi spesso dimenticati e delle loro tradizioni. Da Berlino, infine, la storia del Paradiso di Kreuzberg, un locale davvero straordinario.

Leggi di più

Gli ultimi articoli

Gli argomenti più seguiti